Tra demagogia e illegalità – Una soluzione per i campi nomadi.

Campo nomadi

Sinora ai cittadini torinesi è stato chiesto, anzi è stato imposto, di pagare per avere una condizione di vita meno sicura; i cittadini torinesi sono quotidianamente minacciati e a garantire questa minaccia sono le istituzioni che invece dovrebbero proteggere i beni e le vite di chi questa città la ama, la vive e la rispetta ogni santo giorno.

Lasciate fare a noi

Un sogno per Torino: “Si può cambiare il modo di fare politica?”
Sì, se lasciate fare a noi.

Il circolo “Un sogno per Torino” – ambiziosa (sotto)veste con cui il “nuovo-vecchissimocentro-destra torinese tenta di coprire le magagne del tempo e di una politica tanto inespressiva quanto improduttiva – si è riunito giovedì 16 aprile per il Convegno “Democrazia Diretta”. Obiettivo dell’incontro? Dare una risposta alla domanda: “Si può cambiare il modo di far politica?

Taxi e politici contro Sindone e libertà?

Vergognatevi!

SiAmoTorino, SiAmoUber

Ennesima manifestazione contro UBER dei taxisti torinesi che minacciano di “bloccare l’Ostensione della Sindone” se non dovessero essere accolte le richieste di messa al bando e la chiusura di UBER. Una pretesa che viene da parte di una categoria che gode di privilegi esclusivi – e corporativi – e che impone tariffe superiori a fronte di un servizio non allo stesso livello di quello invece offerto dal possibile concorrente (UBER appunto).

Via Pinelli: famiglie bisognose abbandonate nell’amianto?

(c) TorinoTodayLa notizia dell’occupazione dell’ex scuola in via Pinelli apparsa sui giornali nei giorni scorsi e le modalità con le quali è avvenuta, è solamente l’ultimo degli esempi del fallimento politico degli amministratori della nostra città.

Il bello di non esserci

Torino, 28 marzo: manifestazione contro Chiamparino? 

Il bello di non esserci

Il 28 marzo, tiepida giornata di una primavera torinese, è la giornata di una provocazione lanciata, dall’inconsistenza del centro-destra piemontese, all’incapacità di un ottuso e opaco centro-sinistra che governa – ahinoi – la nostra città, la nostra regione, e il nostro Paese.

SiAmo Torino

Torino, 9 Marzo 2015

Nasce SiAmo Torino

 

Nasce con un obiettivo ambizioso: unire chi Torino la ama davvero e chi vuole impegnarsi per renderla migliore.

Noi vogliamo cambiare il modo in cui viene amministrata, il modo in cui viene gestita, il modo in cui si rende un servizio ai cittadini.

Perché amare la propria città vuol dire rispettare prima di tutto le persone che la vivono, che ne costituiscono la comunità essenziale.

Noi abbiamo bene in chiaro il traguardo da raggiungere, semplice nella sua chiarezza: noi vogliamo rivoluzionare Torino.

Noi vogliamo scalare le classifiche della vivibilità, vogliamo far sì che i servizi siano efficienti, vogliamo togliere privilegi e ridare a tutti la voglia di passeggiare per le vie, comprese quelle periferiche, vogliamo restituire l'orgoglio di essere cittadini, il desiderio di fare parte di un insieme.

La democrazia, la libertà, la giustizia non sono per noi formule vuote: sono le basi fondamentali da cui partire per costruire una amministrazione efficiente e con un volto umano.

E vogliamo coinvolgere nel nostro percorso tutti coloro che avranno voglia di impegnarsi con noi non per una sigla, non per vuoti slogan ma per la nostra città, TORINO.

Pagine