Il nostro manifesto

Per una città che cresce.
Per una città sicura.
Per una città aperta al futuro.
Perché #SiAmoTorino

 

Cara imprenditrice/Caro imprenditore

Ti vogliamo parlare della nostra città, la città in cui tutti noi ogni giorno lavoriamo e dedichiamo il nostro tempo per raggiungere gli obiettivi che con la nostra attività ci siamo dati.

#partecipAzione

Inizia l’avventura del cittadino che si rimbocca le maniche e armato di tanta pazienza, e buona volontà, pone rimedio a tutti quei problemi quotidiani a cui l’amministrazione pubblica non è in grado di porre rimedio… ma che comunque pretende di far pagare.

Dunque come porre rimedio a servizi che costano ma che non esistono o sono insufficienti? Attraverso l’iniziativa #partecipAzione messa in cantiere da @SiAmoTorino.

Doccia fredda all’inaugurazione della mostra al MAO di Torino: malaMAO!

Alle ore 18.00 del 29 maggio un gruppo di cittadini – per passione e per disperazione – ha manifestato davanti al malaMAO in occasione dell’inaugurazione della mostra del National Geographic e ha fatto sventolare in alto e con orgoglio le bandiere di SiAmoTorino.

Ha distribuito oltre 200 volantini chiedendo dove fossero la trasparenza e la meritocrazia?

malaMAO: ennesimo esempio di paracul/tura torinese

Una serie di schifezze inenarrabili: commissioni ammaestrate, nomine fai da te, familismi accademici, assessori bugiardi, graduatorie stravolte, regole usate come carta da cesso” (Gabriele Ferraris, dalla denuncia sul suo blog)

Aggressione Rom all’ENPA di Torino: Comunicato Stampa

Abbiamo espresso ieri, nel nostro comunicato stampa, piena solidarietà all’ENPA Torino per la vile aggressione subita nei giorno scorsi.

Abbiamo denunciato tutte le mancanze dell’attuale amministrazione nel prevenire tali episodi – purtroppo prevedibili visti i numerosi precedenti, e a cui non è seguita risposta da parte del comune di Torino.

Distrutto dai nomadi il canile torinese di via Germagnano? Fassino si dimetta

Aggressioni, violenze, violazione e distruzione di proprietà pubblica e privata: la responsabilità di quanto è accaduto è da attribuire alla pavida amministrazione comunale guidata da Fassino e dall’inconsistenza assoluta dell’opposizione del centro-destra torinese.

Chiude il canile Enpa di via Germagnano a Torino, il quinto violento attacco contro la struttura e contro i volontari dell'Enpa in meno di cinque mesi.

Nomadi, cronaca di un fallimento

(articolo pubblicato su LoSpiffero)

La politica delle affermative action si è rivelata inadeguata: ha aumentato quella discriminazione che voleva risolvere, ha peggiorato il livello di sicurezza e amplificato la percezione dell’insicurezza, ha portato a un eccesso di spesa.

Pagine