LOTTA ALLA DEMAGOGIA E ALL'INQUINAMENTO

Comunicato Stampa 1 Marzo 2017

LOTTA ALLA DEMAGOGIA E ALL'INQUINAMENTO

Abbiamo subìto le delibere e ascoltato le spiegazioni non chiare del sindaco relativamente al blocco del traffico per gli alti livelli di PM10.

Notiamo che anche questa giunta, arrivata sull'onda del cambiamento di approccio e strategie, si distingue per affrontare i problemi con le stesse modalità e con le stesse inutili decisioni delle giunte precedenti.

Noi, cittadini impegnati per il bene della città, vogliamo però evitare le facili critiche, provando a proporre soluzioni reali ed alternative.

Non è possibile continuare a proporre soluzioni tampone, poco efficaci in attesa di piogge salvifiche e tonificanti.

Le nostre proposte sono strutturali e vogliono andare a modificare la situazione per gli anni a venire, non solo per oggi.

Proposta n.1 : "Caldaia Pulita" piano eccezionale di intervento sugli impianti di riscaldamento.

Proponiamo di stipulare un accordo con le associazioni di installatori e rivenditori caldaie per ottenere offerte al massimo ribasso per tutti i condomini e le case cittadine.

Il costo per il comune sarà pari a zero, il risparmio per i cittadini consistente. E' possibile inoltre incentivare maggiormente l'investimento con uno sconto sulle tasse comunali negli anni successivi.

Proposta n.2 : "Adotta un albero" piano eccezionale di piantumazione alberi.

Proponiamo di coinvolgere i cittadini per aumentare la presenza di alberi in città. Ricordiamo che ogni singolo albero può arrivare ad eliminare fino a 50kg di anidride carbonica.

Lanciamo una sottoscrizione: Vuoi un albero con il tuo nome? Vuoi dedicare un albero alla tua fidanzata? Vuoi aiutare la tua città?

Addotta un albero, verrà piantato e seguito dal Comune e una targa personalizzata ricorderà il tuo impegno.

La proposta sarà aperta a singoli, associazioni e professionisti del settore.

Proposta n.3 : "Come ti muovi?" piano di mobilità generale.

Il trasporto cittadino, responsabile per gran parte del PM10, è caotico e senza una gestione strutturata da decenni. L'impostazione è ancora quella urbano-centrica, per cui tutti i mezzi confluiscono verso il centro città, mentre la situazione reale è cambiata. Il vero problema è che nessuno, al momento, conosce i reali spostamenti del traffico e delle persone.

E' appena stata lanciata da GTT una campagna che dovrebbe rilevare come le persone si muovono CON I MEZZI, vale a dire per una parte esigua della popolazione.

Noi proponiamo una modalità diversa: una app per la rilevazione dei movimenti, anonima e automatica, all'interno del perimetro urbano. Per incentivarne l'uso, potrà essere rilasciato un biglietto gratuito di un'ora nei parcheggi metropolitani per ogni settimana di rilevazione. Dopo pochi mesi, il comune sarà in grado di approntare un nuovo, concreto e reale piano di mobilità generale, fondato sui reali spostamenti dei cittadini.

Proposta n.4 : "Parcheggia qui" piano di rilancio dei parcheggi cittadini.

La maggior parte dei parcheggi cittadini, che dovrebbero costituire l'ossatura attorno a cui decomprimere la viabilità, non vengono utilizzati. E' evidente che le cause sono molteplici (scomodità d'uso, costo, errata posizione, ecc.), così come è evidente che non si possono correggere errori passati in poco tempo.

Si può però intervenire su alcune delle cause, favorendo l'utilizzo dell'esistente in cambio di servizi efficaci.

Quindi proponiamo uno sconto sull'utilizzo dei parcheggi attualmente sottoutilizzati per chi li utilizza per l'intera giornata.

Il mancato incasso dovuto al minor costo sarà ripagato dall'utilizzo a pieno regime delle strutture attualmente vuote.

Proposte per una Torino migliore da chi Ama Torino.